CentroToday

Albergatori e Retake in campo per rimettere a nuovo piazza della Suburra

Un nuovo evento 'clean up' su modello di quello già svolto a gennaio. Di pochi giorni fa la lettera di Ada Lazio, l'associazione degli albergatori, indirizzata al sindaco Marino: "Imbarazzante la situazione decoro e abusivi"

Piazza della Suburra

Gli albergatori tornano in strada per pulire Roma. Guanti e raschietti alla mano, proprietari, direttori e dipendenti degli hotel della Capitale scenderanno in campo per pulire i luoghi di pregio del centro storico. Domenica 26 aprile un nuovo evento 'clean up' organizzato da Federalberghi Roma con Retake, a Piazza della Suburra.

"Dopo la denuncia pubblica dell’insostenibilità della situazione nel corso dell’ultimo Albergatore Day e la prima azione 'clean up' dello scorso gennaio a Largo di Torre Argentina", fanno sapere gli albergatori, domenica 26 aprile alle 9 Federalberghi Roma e Retake Roma, movimento no profit di volontari che si occupa del decoro urbano della Capitale, si ritroveranno a Piazza della Suburra (Metro Cavour) "per tirarsi su le maniche ed eliminare la maggior parte possibile degli elementi di degrado dall’arredo urbano dell’area, supportati da Ama e dalla sezione Pics (Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia".

All'evento parteciperà anche la presidente del Municipio, Sabrina Alfonsi, e alcuni assessori delle giunta capitolina. Nell’occasione sarà utilizzata sul campo l’idropulitrice donata a Retake da Federalberghi Roma lo scorso gennaio.

Di pochi giorni fa la lettera di Ada Lazio, l'associazione degli albergatori, indirizzata al sindaco Marino e pubblicata sul quotidiano La Repubblica. Nella missiva si puntano i riflettori sulla situazione "imbarazzante" della città dai trasporti al decoro, dall'abusivimo alla pulizia carente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più ottimista per il futuro il presidente di Federalberghi di Roma Giuseppe Roscioli, che in merito all'sos di Roberto Necci, presidente Ada Lazio, dichiara: "Più volte abbiamo denunciato anche noi questo tipo di situazioni ma con il Comune di Roma stiamo lavorando, sia sul versante del degrado sia su quello dell'abusivismo, per porre rimedio in vista del Giubileo, a cui non possiamo farci trovare impreparati, e non solo. Infatti avevamo programmato degli interventi già da prima dell'annuncio dell'Anno Santo straordinario. Insomma, qualcosa si sta muovendo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento