CentroToday

Appia Antica, il Campidoglio punta sui varchi elettronici: ma i fondi ancora non ci sono

Resta nell’agenda del Campidoglio la sistemazione del primo tratto della Regina Viarum con interventi a favore dei pedoni. Stefàno (M5s): “Siamo in attesa del decreto ministeriale”

Appia Antica foto d'archivio

Limitare l’impatto delle auto sull’Appia Antica. E’ questo l’obiettivo su cui sta lavorando l’amministrazione cittadina. Un risultato da conseguire a partire dal primo miglio. E’ in quel tratto su cui, nell’ultima settimana, si è riaccesa l’attenzione.

Riflettori accesi

Prima il sopralluogo organizzato dal Municipio Centro, poi la commissione Mobilità di Roma Capitale, sono servite a rilanciare il vecchio proposito di pedonalizzare l’Appia Antica. Un obiettivo importante che, ha ricordato il presidente della commissione Mobilità Enrico Sefàno, si inserisce all'interno del GRAB e rende finalmente accessibile e sicuro un patrimonio archeologico e culturale unico al mondo”.

Limitare le auto

L’intenzione non è recente. Per quanto riguarda il tratto compreso tra Porta San Sebastiano e piazza Numa Pompilio, c’è un progetto che risale al 2018 e che prevede una serie di interventi volti a limitare la presenza delle auto sulla strada. Con l’eccezione dei residenti e di quanti devono raggiungere i numerosi ristoranti della Regina Viarum.

L'attenzione ai pedoni

Il progetto però è stato recentemente contestato. Secondo la presidente del comitato Mura Latine infatti non destina sufficiente attenzione proprio ai pedoni. L’idea di delimitarne il transito con la sola segnaletica orizzontale, non è infatti piaciuta al comitato cittadino. Che ha criticato anche l’ipotesi di ricorrere ai cosiddetti “occhi di gatto”. Dispositivi luminosi che è facile percepire sono in orario notturno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stato dell'arte

Per quanto riguarda la pedonalizzazione dell’Appia Antica, nel tratto compreso tra via delle Sette Chiese e Porta San Sebastiano, va fatta una precisazione. L’intervento – ha chiarito il consigliere Stefàno (M5s) - consiste nell'apposizione di varchi elettronici con conseguente deviazione dei flussi veicolari di quel tratto sulla via Cristoforo Colombo”. Il progetto però è ancora fermo.“Siamo in attesa del decreto ministeriale per la definizione del finanziamento, prima dell'avvio del bando di gara” ha ribadito il consigliere. I tempi di realizzazione, quindi, non sono preventivabili. L’unica certezza è che, per tutto il 2020, sulla Regina Viarum non arriveranno i varchi elettronici.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento