CentroToday

Piazza Navona, per la Befana 2016 onlus e ong al posto di dolci e presepi

Diciotto le associazioni impegnate nei settori dell'assistenza sociale, socio-sanitaria, dell'istruzione, della cooperazione e della solidarietà internazionale, che contribuiranno all'animazione della festa

Onlus e ong al posto delle bancarelle di dolciumi, presepi, artigianato. Anche quest'anno piazza Navona non è quella di sempre. Annullato il bando dall'Anticorruzione, per il 2016 a far compagnia a romani e turisti non ci sarà niente di commerciale. Spettacoli viaggianti, unici sopravvissuti della tradizione, verranno affiancati da clowneria e puppet show, musica, danza, laboratori di pittura e due concerti dell'orchestra Santa Cecilia.

Oggi la conferenza stampa in piazza presieduta dal minisindaco Sabrina Alfonsi. Diciotto le associazioni impegnate nei settori dell'assistenza sociale, socio-sanitaria, dell'istruzione, della cooperazione e della solidarietà internazionale, che contribuiranno all'animazione della festa.Tra queste, Amnesty, Emergency, Amref, Unicef, Croce Rossa Italiana e Mezzaluna Rossa, Greenpeace e Sant'Egidio.

Un tentativo dell'ultima ora per animare comunque la piazza, dopo il blocco del bando disposto con atto dirigenziale del direttore del Municipio lo scorso 30 novembre, a seguito delle verifiche sulla regolarità delle procedure amministrative relative all'assegnazione delle postazioni commerciali e artigianali.

"La festa tradizionale - dichiara la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi - non si terrà per il secondo anno, non perchè qualcuno la vuole ammazzare ma perchè la vogliamo riqualificare verso le esigenze reali della gente". "Il bando - spiega ancora il minisindaco - ha portato risultati secondo noi non congrui. Per questo, con un avviso pubblico, abbiamo chiamato le grandi Ong per fare una piazza della solidarietà, totalmente in linea con il momento che stiamo vivendo: una piazza di pace in tempo di guerra ed attenta alle sensibilità ambientali in un momenti di drammatico inquinamento".

Le inziative si svolgeranno tutti i giorni nelle fasce orarie 10-12 e 16-18. Tra queste laboratori di riciclo, puppet show e clowneria, spettacoli per bambini, giochi di strada, laboratori di pittura e filastrocche. Ci sarà inoltre la musica e la danza, con due concerti di pianoforte proposti dall'associazione Visioni e Illusioni e due concerti del Conservatorio Santa Cecilia nei pomeriggi del 4 e 5 gennaio. Infine, il 5 gennaio, sarà in piazza l'associazione Salvamamme, che da circa 20 anni lavora per aiutare le famiglie in difficoltà.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento