CentroToday

Via dei Condotti, luminarie di Natale senza il sindaco: "Non lo vogliamo"

Una forma di protesta, l'ennesima, dei commercianti di via dei Condotti, che non mandano giù il provvedimento di pedonalizzazione del Tridente fortemente voluto, e attuato, dal sindaco Marino

Tutti invitati, tranne il sindaco Marino. Venerdì, per l'accensione delle luminarie di via Condotti, offerte quest'anno dalla maison Bulgari, il primo cittadino non ci sarà. La ragione? I commercianti non lo vogliono. E' una protesta contro la pedonalizzazione del Tridente, provvedimento che i negozi del triangolo ricco della Capitale non mandano giù. Ma non soltanto. Ci sono una serie di misure che interessano il centro storico, e che gli esercenti definiscono "punitive". Andiamo dai parcheggi spariti, all'aumento dei costi per i permessi Ztl, al taglio delle linee Atac.  

"Il sindaco non è gradito. E' molto meglio se non si fa vedere" ha detto Gianni Battistoni, presidente dell’associazione via Condotti e proprietario dell’omonimo negozio. "Lo scontento è diffuso e non vorrei fossimo costretti a chiamare le forze dell’ordine per i tanti che ci sarebbero a contestarlo. Invece, per noi l’illuminazione della strada è da sempre un momento di gioia, di condivisione".

Una polemica che va avanti da tempo, con la popolarità del sindaco in netto calo tra i commercianti della Capitale, come dimostrato da un sondaggio di Confcommercio diffuso giorni fa. Il giudizio sull'operato del primo cittadino è negativo per il 78% dei negozianti, positivo per il 20. 

In altre parole: 8 su 10 lo bocciano, dopo un braccio di ferro sulla questione pedonalizzazione partito già dall'estate. Da un lato gli esercenti che non mandano giù una chiusura al traffico, taxxi e ncc compresi, che rischia di ostacolare il flusso commerciale, dall'altro un'amministrazione che delle aree pedonali in zone turistiche, ha fatto il suo mantra. 

"Non siamo mai stati ascoltati, al sindaco non è importato niente delle nostre esigenze, anzi ci ha anche trattato male" hanno detto in più occasioni i negozianti di via Condotti. Così il sindaco resta fuori dal grande evento natalizio. E non era mai successo prima. 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento