CentroToday

Piazza Navona senza bancarelle: il Tar dà ragione al sindaco Marino

Rigettata la richiesta di sospensiva del nuovo bando avanzata dai commercianti. La festa ci sarà quindi ma senza le bancarelle. Marino: "Grande soddisfazione"

Niente sospensiva. Piazza Navona quest'anno avrà una giostra, gli spettacoli viaggianti, e forse degli eventi per bambini. Ma nessuna bancarella. Il Tar ha respinto la richiesta di sospensiva sul bando per il mercato della Befana di piazza Navona, avanzata dagli operatori, fissando l'udienza pubblica al 4 giugno 2015 per la trattazione del merito della controversia. 

Ricordiamo che i commercianti non hanno montato i banchi del consueto mercatino perchè in protesta contro le nuove misure a favore del decoro adottate dal I Municipio (riduzione dei banchi da 115 a 72 e vendita della merce limitata agli articoli natalizi) con la gara pubblica indetta in autunno. O meglio, hanno partecipato alla gara ma poi non hanno ritirato le concessioni, facendo saltare la festa. 

“Accogliamo con soddisfazione l’espressione del Tar, ora più che mai ci metteremo al lavoro per far sì che piazza Navona abbia il decoro e la tradizione che merita” così Jacopo Emiliani, assessore al Commercio del I Municipio, che proprio a seguito delle misure adottate e delle proteste ha ricevuto minacce durante il consiglio municipale da uno degli ambulanti. “In attesa di questa sentenza ci siamo già mossi per poter ospitare sulla piazza eventi e spettacoli all’insegna del natale e dei bambini. Ora chiediamo a tutti i cittadini romani di venire sulla piazza”. 

Soddisfatto del pronunciamento anche il sindaco Marino. "Avevamo ragione - ha commentato - il Tar si è espresso e ha respinto i due ricorsi dei commercianti per Piazza Navona. L'intento di Roma Capitale è sempre stato quello di dare alla citta' una piazza ben organizzata nel pieno rispetto del decoro di un luogo così straordinario. Quella sorta di boicottaggio voluto da qualcuno e subito da molti ha fallito l'obiettivo".

"Il Tar, respingendo la richiesta di sospensiva - aggiunge - ha di fatto riconosciuto che la scelta che avevamo fatto di ridurre a 75 i banchetti per un piu' ordinato svolgimento del mercato della Befana è legittima. E ora è chiaro chi ha "rovinato la festa". Il nostro impegno adesso è fare di Piazza Navona un grande luogo di incontro di attività culturale per i bambini e per gli adulti. Voglio sottolineare la linearità con cui si è mossa Roma Capitale, e ringraziare l'assessore Marta Leonori, la presidente Alfonsi e l'assessore al Commercio Jacopo Emiliani Pescetelli che ha persino subito insulti e minacce. Questo è risultato di una battaglia condotta al mio fianco con metodo e onestà, qualità che rendono una squadra vincente".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bene, bravi, bis! Ora, tanto per chiudere il cerchio, che ne dite di far sparire dalla piazza piu' bella del mondo anche le decine di venditori (senza scontrino) di mondezza e tarocchi vari? La cittadinanza sarebbe ancora piu' felice.

Notizie di oggi

  • Politica

    Scale (im)mobili, Meleo: "Agiremo contro ditta di manutenzione". E ai commercianti: "Più bus, ma apertura Ztl è inutile"

  • Politica

    Scale (im)mobili, Atac scioglie il contratto con la ditta di manutenzione. Raggi: "Chi è responsabile deve pagare"

  • Politica

    "A Roma sarà vietata la plastica monouso. Toglieremo rifiuti al sistema criminale"

  • Ostia

    Roma Lido: Atac addio, sarà la linea E. Il piano per migliorare la tratta

I più letti della settimana

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Tragedia a Colle del Sole: aggredito dal suo cane in strada, morto 43enne

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

  • Ostia: trappola a luci rosse, coppia condannata a 24 anni dopo omicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento