CentroToday

Trentaduenne palpeggia due turiste sull'autobus 40, arrestato

Le turiste, due diciottenni finlandesi, hanno attirato l'attenzione dei viaggiatori spintonando l'uomo e gridando. Sull'autobus c'erano anche due carabinieri che hanno arrestato l'uomo

E'accusato di violenza sessuale un commesso romano di 32 anni arrestato ieri dai carabinieri di Piazza Venezia. L'uomo ha ripetutamente palpeggiato due turiste finladesi a bordo dell'autobus 40.

L'uomo le ha adocchiate e gli si è avvicinato. Con l'autobus pieno di gente, ha cominciato a palpeggiarle ripetutamente nelle parti intime fino a quando le turiste lo hanno spintonato con forza per allontanarlo, gridando poi in cerca di aiuto.
 
I militari che si trovavano a bordo del mezzo sono riusciti ad ammanettarlo prima che riuscisse a scendere dal mezzo e fuggire. L'uomo è stato arrestato e portato a Regina Coeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento