CentroToday

Accoltellato e rapinato a Termini: arrestati i responsabili

Si tratta di due uomini fermati nei pressi della stazione Termini. Uno dei due è stato trovato con un coltello

Un cittadino del bangladesh di 46 anni ha riconosciuto in due cittadini tunisini fermati dai carabinieri i responsabili del suo accoltellamento avvenuto il 19 agosto scorso.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato due cittadini tunisini, entrambi 35enni, senza fissa dimora e pregiudicati, con l’accusa di rapina aggravata e lesioni personali in concorso. I militari, in via Giolitti, stavano effettuando dei controlli nei pressi della Stazione ferroviaria di Termini, volti a contrastare ogni forma di degrado quando hanno notato i due mentre stavano per aggredire un cittadino del Bangladesh e li hanno immediatamente fermati.

Nel corso della perquisizione personale uno degli arrestati è stato trovato in possesso di un coltello del genere vietato e di alcuni grammi di hashish già suddivisi in dosi. Portati in caserma per ulteriori accertamenti, il cittadino del Bangladesh, di 46 anni, li ha riconosciuti quali autori dell’aggressione avvenuta nei suoi confronti la notte del 19 agosto scorso, nel corso della quale fu colpito con un fendente al fianco e rapinato del telefono cellulare. Dopo l’arresto i due tunisini sono stati associati alla casa circondariale di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento