CentroToday

Termini, marijuana venduta fuori la stazione: preso pusher di via Giolitti

La scorsa notte, impegnati nei quotidiani servizi antidroga, i carabinieri in abiti civili hanno fermato il pusher

Vendeva marijuana ai giovani che gravitavano nell'area esterna alla stazione Termini di Roma. I carabinieri del nucleo operativo di piazza Dante hanno arrestato un 22enne nigeriano, senza fissa dimora, con l'accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

La scorsa notte, impegnati nei quotidiani servizi antidroga, in abiti civili, nelle aree adiacenti la stazione Termini, i Carabinieri hanno notato il giovane, già conosciuto per i suoi precedenti negli ambienti della droga, aggirarsi a piedi in via Giolitti, e hanno deciso di tenerlo d'occhio.

Il 22enne ha poi avvicinato un ragazzo fermo all’angolo con via Cialdini, col quale ha scambiato un involucro, prelevato da una tasca, contenente alcune dose di marijuana, in cambio di alcune banconote. I Carabinieri sono immediatamente intervenuti: il è stato bloccato e ammanettato mentre l’acquirente, un 23enne egiziano è stato identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore di droghe.

L’arrestato aveva con sé 15 dosi di marijuana e denaro contante, provento dello spaccio, è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento