CentroToday

“Non scendi dall'auto, se prima non paghi”, parcheggiatori denunciati

Tre parcheggiatori abusivi hanno tentato di costringere a pagare un automobilista in procinto di parcheggiare in via Marsala con minacce. Intervenuti i carabinieri che li hanno denunciati

Tentata estorsione: con questa accusa dovranno vedersela tre parcheggiatori abusivi somali che stavano perpetrando una vera e propria estorsione ai danni di un uomo colpevole di aver parcheggiato in via Marsala nel loro territorio.

"Non scendi dall'auto, se prima non paghi" così i tre si sono rivolti al conducente che è stato assediato mentre era ancora all'interno della vettura. I tre gli impedivano di scendere, bloccandogli la portiera e lo minacciavano di danneggiare la carrozzeria dell'auto. Fortunatamente i carabinieri del Nucleo Scalo di Termini hanno notato la scena e sono intervenuti . Identificati, i tre immigrati, che hanno tra i 28 e i 24 anni, sono stati denunciati e dovranno rispondere di tentata estorsione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento