CentroToday

Esquilino, un banale incidente stradale si trasforma in rissa: 5 arresti

E' successo ieri in via Sebastiano Grandis. Una mancata precedenza che ha provocato un banale incidente, si è trasformata in una rissa tra 5 persone, cinesi e italiani. I 5 sono stati tutti fermati. Uno è finito in ospedale

All'origine di una rissa scoppiata ieri pomeriggio tra 5 persone, un banale incidente. E' successo in via Sebastiano Grandis, all'Esquilino, quando un mancato diritto di precedenza concesso al veicolo che proveniva da destra, ha provocato l'impatto.

Tutti gli occupanti delle due auto, si sono vicendevolmente accusati di aver causato il sinistro e subito sono passati alle vie di fatto iniziando a picchiarsi tra urla, spinte e pugni. Quando gli agenti della volante del Commissariato Esquilino, diretto dal Dott. Valter Di Forti sono intervenuti, si sono trovati di fronte 5 persone insanguinate. Solo allora hanno smesso di picchiarsi. Gli uomini sono stati tutti identificati: 3 cinesi di 28, 39 e 47 anni e 2 italiani di 30 e 35. Dopo i primi accertamenti, sono stati accompagnati in ospedale. Uno di loro è stato trattenuto e ricoverato per la frattura dell'omero e della scapola con 90 giorni di prognosi, mentre gli altri ne avranno solo per una decina di giorni.

Una volta ricostruita la dinamica dei fatti, i 5 sono stati arrestati per rissa aggravata. Questa mattina tutti gli indagati, ad eccezione del ricoverato, si sono dovuti presentare davanti al giudice per la direttissima.

 


Visualizzazione ingrandita della mappa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento