CentroToday

Pietre d'inciampo rubate: l'omaggio silenzioso dei cittadini con una fiaccolata

Il sit in nel luogo dove sono state trafugate le pietre. Intanto proseguono le indagini per risalire ai colpevoli

Si sono incontrati nel luogo dove le pietre sono state trafugate, con fiori e fiaccole. Un presidio silenzioso quello andato in scena in via Madonna dei Monti lunedì sera per testimoniare lo sdegno contro il furto di 20 pietre d'inciampo in memoria della famiglia Di Consiglio sterminata dai nazi-fascisti.

Un centinaio i partecipanti tra cui anche la presidente del I municipio Sabrina Alfonsi. "La città ha dato la sua risposta, silenziosa ma forte, agli atti fascisti di chi vuole cancellare la memoria e la storia" ha commentato la minisindaca.

Intanto proseguono le indagini degli inquirenti per identificare gli autori del furto. Al momento nessuna pista è esclusa: dal movente razziale al furto commissionato per vendere quelle pietre ad un collezionista. Di certo, almeno secondo i primi rilievi investigativi, c'è che chi ha colpito era organizzato. Che si tratti di un gruppo di ragazzini o di un manipolo di malviventi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento