CentroToday

Centro, riparte la lotta al degrado: stretta sui tavolini da via della Pace a largo Visconti

Approvati in I municipio tre piani di massima occupabilità (Pmo)

Immagine d'archivio

Riparte l'operazione "riordino" sul fronte dehors e tavolini nel Centro storico. "Abbiamo approvato oggi in Consiglio Municipale tre schede di Piano di Massima Occupabilità (PMO) relativi a via Nicola Salvi, via della Pace e largo Visconti Venosta. Perchè vogliamo un municipio vivibile e condiviso". Lo dichiarano in una nota congiunta i capigruppo di maggioranza Sara Lilli (Pd), Nathalie Naim (Radicali), Matteo Costantini (Democratici e Popolari), Flavia De Gregorio (Roma Torna Roma), Roberto Morziello (Lista Civica Alfonsi), Giulia Urso (Gruppo Misto) e il presidente della Commissione Commercio, Livio Ricciardelli. 

"Continua il lavoro del Municipio sui PMO riprendendo l'iter di approvazione, strumento di programmazione del commercio su area pubblica, già redatti dalla commissione tecnica e in attesa del sì del Consiglio Municipale per superare una disparità tra i luoghi della città in cui questi piani sono gia' in attuazione e quelli che ancora aspettano da tempo di essere resi attivi" continuano i consiglieri. "Vogliamo fare un lavoro serio in commissione Commercio che sia di verifica di questi piani rispetto alle attuali situazioni e ascoltando i cittadini, le associazioni e gli operatori commerciali" aggiunge Ricciardelli, presidente della commissione Commercio. 

I piani sono stati e restano uno strumento di programmazione e regolamentazione della città che hanno la necessità di essere esaminati nella loro attualità e applicabilità caso per caso. Abbiamo la volontà di procedere in modo collegiale con i residenti, gli operatori, la consulta del commercio all'approvazione di questi piani ad oggi "pendenti rispetto alla loro approvazione e contestualmente lavorare a progetti attuali di valorizzazione su strade e piazze con gli stessi operatori e i cittadini, per favorire il commercio di qualità e contrastare i fenomeni di abusivismo e 'tavolino selvaggio' che attanagliano la nostra città a partire dal centro storico" aggiungono i capigruppo della maggioranza municipale Lilli, Naim, Costantini, Morziello, De Gregorio e Urso.

Anche il presidente della Consulta del Commercio commenta favorevolmente questa approvazione: "Siamo contenti del riavvio approvazione e speriamo in tempi celeri per superare l'iniquita' tra luoghi e operatori della città - dichiara Fabio Mina, Presidente della Consulta del Municipio I - siamo già in un'interlocuzione aperta con l'amministrazione per lavorare su percorsi e progetti condivisi con la cittadinanza gli operatori e il municipio affinchè ci sia una sempre maggiore organizzazione e vivibilità del territorio che è interesse primario di tutti". 

Favorevole il giudizio anche del Coordinamento Residenti città storica per tramite della voce del suo segretario Paolo Gelsomini dichiara: "Il Coordinamento esprime soddisfazione per i PMO approvati dal Consiglio del primo Municipio ed auspica che celermente vengano approvati tutti quei piani individuati e programmati che sono in itinere. La nostra concezione dei PMO non è certamente di carattere punitivo verso le attività economiche che vanno salvaguardate ma anche regolate e in molti casi legalizzate. I Piani di Massima Occupazione (PMO) sono uno strumento fondamentale di governo del territorio e degli spazi pubblici nel centro storico di Roma e costituiscono una garanzia oggettiva per tutti gli interessi coinvolti. Secondo questi principi fondamentali i PMO debbono essere concepiti come strumenti di pianificazione di funzioni compatibili fra di loro seguendo la logica progettuale delle isole aambientali che li contengono insieme alle discipline del traffico, alle piste ciclopedonali, alle piazzole di raccolta differenziata dei rifiuti, ai centri del riuso, alle piattaforme logistiche per il carico-scarico merci, al verde". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento