menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Centro Today

Testaccio: "La fontana delle Anfore non funziona da un anno, buttati 300mila euro" 

La denuncia di Alessandro Giachetti, coordinatore della Lista Marchini del I municipio. Da via della Greca la spiegazione: "Funziona, ma è spenta per ordine della Sovrintendenza, ci sono dei problemi da risolvere all'impianto"

L'acqua zampilla solo dalla piccola anfora laterale in bassorilievo laterale. Le vasche rettangolari che dovrebbe accogliere il getto proveniente dal culmine della fontana sono vuote. Eppure fa parte della piazza da un anno appena. Trecento mila euro per spostare il simbolo di Testaccio nel cuore del rione, sua sede originaria, conservando le strutture idrauliche antiche. Ma già a pochi giorni dal taglio del nastro del 24 gennaio 2015 ha iniziato a dare problemi, mai risolti. "Era stata inaugurata in pompa magna dal presidente del primo municipio, Sabrina Alfonsi, e dall'ex sindaco Ignazio Marino ma dopo un anno la fontana delle Anfore di piazza Testaccio ancora non funziona"

La denuncia arriva dal coordinatore della Lista Marchini del I municipio, Alessandro Giachetti, che inneggia allo "sperpero di denaro pubblico" e accusa Comune e municipio di superficialità nella progettazione dell'intervento. "Dopo ben 24 tweet inviati alla Alfonsi e dopo una richiesta di accesso agli atti al dipartimento SIMU, oggi abbiamo scoperto la verità: il getto monumentale della fontana ha dei problemi strutturali che persistevano già prima della traslazione" (In basso il video di denuncia). Il municipio, interpellato sui fatti, ci tiene a fare chiarezza. 

Il municipio, interpellato sui fatti, ci tiene a far chiarezza. La fontana ad oggi è spenta sì, ma non perché l'acqua non scorra. L'ordine di stop è arrivato dalla Soprintendenza. Verrà riaperta quando saranno stati risolti alcuni problemi, che però, effettivamente, esistono. Nel trasportarla da piazza dell'Emporio a piazza Testaccio, si è scelto di conservare interamente l'impianto idraulico antico, che nei mesi ha presentato non pochi problemi. L'invasione di alghe, con chiusura e pulizia straordinaria degli elementi architettonici ad agosto, e un getto d'acqua difficile da regolare fin dal primo giorno. Entrambi gli intoppi sarebbero da attribuire all'età dell'impianto, che in alcune parte che lo compongono andrebbero sostituiti. E comunque da via della Greca si ribadiscono le competenze: dipartimento Lavori Pubblici del Campidoglio e Sovrintendenza. 

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...


 

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • Non solo la Fontana delle Andore è rimasta a secco, ma anche la Fontana delle Tartarughe non sta funzionando. E, se non erro, anche la fontana di Piazza S.Maria in Cosmedin non getta acqua. Tutte in manutenzione o c'è dell'altro? Chissà cosa ha da dirci il Presidente del I Municipio.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

Torna su