CentroToday

Trastevere, spaccio e alcol dopo le 24: stretta dei carabinieri nell'area della movida

Due venditori ambulanti – un tunisino e un romano entrambi 37enni - sono stati sanzionati amministrativamente per complessivi 10.328 euro poiché sprovvisti dell’autorizzazione alla vendita di merce in area pubblica

Proseguono i controlli dei Carabinieri nell’area storica del quartiere di Trastevere. La scorsa sera, decine di militari della Compagnia di via Garibaldi, di altri Comandi del Gruppo Carabinieri Roma e dell’8° Reggimento “Lazio”, hanno arrestato una persona, 2 sono state segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo, 2 venditori ambulanti sono stati sanzionati. Accertate anche 4 violazioni dell’Ordinanza “Anti-alcol” del Sindaco di Roma.

A finire in manette è stato un romano di 50 anni, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, sorpreso in atteggiamento sospetto in piazza di San Calisto. Durante le verifiche effettuate dai Carabinieri, l’uomo è stato trovato in possesso di decine di dosi di cocaina pronte per essere smerciate e di 140 euro ritenute provento della sua attività. Arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 50enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Uno studente romano di 20 anni è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo dopo essere stato sorpreso dai Carabinieri alla guida della sua auto sul Lungotevere di Ripa Grande con un tasso alcolemico superiore allo 0, limite imposto per chi ha conseguito la patente di guida da meno di tre anni.

Stessa sorte per un pregiudicato 49enne originario di Formia, da tempo domiciliato a Roma, “pizzicato” dai Carabinieri in piazza Mastai in possesso di una modica quantità di marijuana.

Due venditori ambulanti – un tunisino e un romano entrambi 37enni - sono stati sanzionati amministrativamente per complessivi 10.328 euro poiché sprovvisti dell’autorizzazione alla vendita di merce in area pubblica.

Altre 4 sanzioni amministrative sono state comminate a 4 persone sorprese in piazza Trilussa a consumare bevande alcoliche in contenitori di plastica dopo le 24, in violazione dell’Ordinanza “Anti-alcol” del Sindaco di Roma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento