CentroToday

Contro il tavolino 'selvaggio' un nuovo ufficio antiabusivi: "Per la legalità in tempi rapidi"

Lo ha richiesto in Campidoglio la presidente della City romana, Sabrina Alfonsi. Un unico ufficio ad hoc contro gli abusivi per snellire le procedure burocratiche e aiutare nell'applicazione più rapida della legge

Far applicare le regole in tempi rapidi, senza spole infinite tra mille uffici. Contro il tavolino 'selvaggio' nel centro storico di Roma nasce una centrale ad hoc che riunisce funzionari e vigili, nel I Municipio. A idearla e metterla in piedi, con l'aiuto del Campidoglio, il minisindaco della City romana, Sabrina Alfonsi.

"Un anno fa mi sono resa conto che gli intoppi burocratici e i viaggi delle pratiche da un ufficio all'altro, rallentavano fortemente le operazioni dell'anti-abusivismo legato alla somministrazione, rendendole quasi infattibili - racconta la presidente - allora mi sono confrontata con il sindaco Ignazio Marino, l'assessore alla Legalità Alfonso Sabella e il comandante dei vigili Raffaele Clemente per creare un ufficio di scopo, che riunisca, materialmente, nella stessa stanza vigili e funzionari. L'obiettivo è far applicare le regole, in tempi rapidi, per far diventare il centro storico della Capitale un luogo più decoroso".

Per creare il neonato ufficio interno al Municipio il minisindaco spiega di aver chiesto e ottenuto dal Comune risorse umane, così come pure dal comando della polizia locale di Roma. "L'ufficio è operativo da circa due settimane - continua la presidente - si occupa di far rispettare i piani di massima occupabilità, di contrastare il fenomeno dei tavolini selvaggi insieme a tutto l'abusivismo legato alle somministrazioni, di controllare i sistemi di areazione, canne fumarie e così via. Per questo il Campidoglio mi ha dotato di personale specifico".

Alfonsi sottolinea che questa iniziativa è stata presa a prescindere dal Giubileo, ma che dall'Anno Santo il suo Municipio ha delle aspettative: "Sono stata molto soddisfatta dell'annuncio che in occasione del Giubileo i bus turistici non arriveranno in centro ma spero che sia solo l'apripista per non farceli arrivare mai più. Auspico, inoltre, che i provvedimenti che verranno presi per l'Anno Santo possano aiutarci a spostare tutte quelle bancarelle dalla zona di San Pietro che non riusciamo a spostare con il regolamento ordinario".

Quello di via della Greca potrebbe fare da apri pista per altri Municipio, dove i tavolini 'selvaggi' non mancano, come ha spiegato l'assessore al Commercio, Marta Leonori. "L'ufficio di scopo contro l'abusivismo commerciale è una sperimentazione nata nel I municipio. Se qui andrà bene potrà essere proposto anche in altri municipi con il supporto dell'amministrazione centrale per aumentare il decoro di tutta la città. Questo perchè il fenomeno dei cosiddetti tavolini selvaggi non c'è solo nel centro storico ma anche in altri municipi, come ad esempio il II". 

LEGGI ANCHE----->MAXI BLITZ TRA PIAZZA FARNESE E CAMPO DE'FIORI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento