CentroToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Da Fiorini a Verdone, 40 anni di Trastevere raccontati dal barbiere Giorgio Rinaldi

L’intervista a Giorgio Rinaldi nel suo negozio di Trastevere dove fa barba e capelli a clienti affezionati e turisti come fosse il primo giorno

 

Già entrare nel suo negozio di via San Francesco a Ripa, nel cuore di Trastevere, ti fa fare un salto nel passato. Lì dove il tempo si è fermato, tra le poltrone in pelle con 70 anni di rispettoso lavoro, gli attrezzi del mestiere, le foto della giovinezza.

Giorgio, nato e cresciuto a Trastevere e che alla splendida età di 79 anni si muove come una ragazzino, anche grazie ai continui allenamenti di ballo che fa insieme a sua moglie, racconta gli anni passati. Le vecchie amicizie come quella con Lando Fiorini, com’è cambiata Trastevere in tutti questi anni, la stima che ha per Alessandro Gassman e il ballerino Kledi Kadiu, suoi clienti affezionati da tempo.

E poi, ovviamente, un saluto speciale per Carlo Verdone: “Ciao Carlo - dice ridendo - guarda che hai combinato, me fai diventà famoso”. Giorgio si riferisce ai post che l’attore e regista romano gli dedica, spesso, sulla sua pagina ufficiale di Facebook in cui narra quella “sensazione di relax” e di tempi andati di una Roma che, forse, non c’è più.

Ed è davvero così. Basta passare un’ora nel negozio di Giorgio per trovare quella romanità autentica che piace, con i suoi clienti e amici di sempre. “Ho clienti a cui taglio i capelli da quando sono bambini - ricorda sorridendo Giorgio - Mi dicono di non andare in pensione, e ce la metto tutta eh”. Quella Roma che, se si cerca bene, ancora resiste.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento